Lucia Riina, la figlia di Totò apre un ristorante a Parigi: si chiama “Corleone”

1546983048578.jpg--_corleone_by_lucia_riina___apre_a_parigi_il_ristorante_della_figlia_del_bossIl nome leva ogni dubbio. A Parigi apre “Corleone” il ristorante di Lucia Riina, figlia del boss di Cosa Nostra Totò Riina, morto il 17 novembre 2017 in carcere. «Vita nuova» scrive lei su Facebook insieme ad alcune foto della Ville Lumière. Il cambiamento che coinvolge la famiglia di Lucia Riina, il marito Vincenzo Bellomo, e la figlia che ha poco più di due anni, riguarda il loro trasferimento e l’apertura del ristorantino nella capitale francese. Il locale che promette «autentica cucina siciliana-italiana da scoprire in un ambiente elegante e accogliente» è in Rue Daru una stradina non lontana dall’Arc de Triomphe, dal parco di Monceau e dal celebre Lido, il cabaret che fa spettacoli noti in tutto il mondo con ballerine bellissime e fantasiosi acrobati.

Il ristorante è intestato alla società per azioni Luvitopace con un capitale sociale di mille euro e il cui presidente è Pierre Duthilleul. Al numero di telefono del locale risponde un giovane gentile che parla perfettamente italiano. Alla domanda se fosse possibile parlare con Bellomo o Riina l’interlocutore si consulta con un’altra persona e poi dice di non potere dire nulla, di non poter fornire informazioni. Spiega però che i proprietari sono due francesi e che forse la gestione è affidata alla coppia corleonese. Lui è solo il direttore di sala. Su chat Lucia Riina chiede il «rispetto della privacy’ e dice che »non rilascia interviste».

La più piccola dei figli del padrino mafioso corleonese, che seppe chi fosse il padre dopo il suo arresto nel gennaio ’93, da tempo desiderava lasciare Corleone dove si sentiva «oppressa» ed «emarginata» e dove sosteneva di avere con la famiglia un basso reddito. Nel 2017 si era vista rifiutare il bonus bebè dopo la nascita della figlia due volte dal Comune di Corleone e una volta dall’Inps. Proprio in quell’ occasione su Fb scrisse: «Chiederemo al presidente della Repubblica la revoca della cittadinanza italiana sia per noi che per nostra figlia così sarà chiaro al mondo intero come l’Italia politica e mediatica tratta i suoi figli, perché sono brutti, sporchi e cattivi».

Lucia Riina da anni ha scoperto di avere una vena artistica e ha cominciato a dipingere facendo anche qualche mostra. Nel 2008 si è sposata con Vincenzo Bellomo un giovane di Corleone che faceva il rappresentante di prodotti vinicoli e alimentari. Il marito, che ha 44 anni, era stato al centro delle attenzioni investigative antimafia perchè sospettato di essere il «Vincenzo Belluomo» di cui si parlava in un pizzino ritrovato nel covo di Montagna dei Cavalli, a Corleone, dov’è stato arrestato l’altro padrino corleonese Bernardo Provenzano. Il Cafè-restaurant parigino, dove Bellomo è di casa, ha la facciata in legno e vetro sormontata da una tenda verde col nome e la firma autografa che Lucia Riina utilizza anche per i suoi quadri. Spicca lo stendardo con lo stemma di Corleone: un leone rampante che stringe un cuore. Dentro il bistrò ha un aspetto elegante con luci soffuse tavolini in marmo bianco, sedie e divanetti in legno e imbottitura verde scuro che richiamano lo stendardo e la tenda esterni.

Capodanno da vip: guarda dove brinderanno

C_2_fotogallery_3094113_0_imageC’è chi brinderà al nuovo anno dalla spiaggia incantevole delle Maldive, chi solleverà i calici ghiacciati sui monti, chi se la spassa in Thailandia e chi gira per Parigi. Le belle dello showbiz sono pronte a festeggiare il nuovo anno lontane da casa. Le Maldive sono state scelte da Marcuzzi, Ferragni e Facchinetti; le nevi dell’Engandina da De Martino e Fontana; il Salento dalla Corvaglia, Miami dalla Henger e non solo….

Paris Hilton e il mistero dell’anello “farlocco” da 2 milioni di euro

paris-hilton_05172150Si è tornato a parlare di Paris Hilton negli ultimi giorni per via del pericolo corso al suo anello di fidanzamento, regalatole dal promesso sposo Chris Zylka, sembrava esser stato perso all’interno di una discoteca di Parigi.
Durante una serata Francia la ricca ereditiera, stando alle cronache, aveva perso e poi ritrovato il dono del suo cavaliere dal valore di 2 milioni di euro. Tanto clamore per nulla, sembra, dato che l’anello sarebbe stato farlocco.
Secondo i beninformati infati sarebbe stato di poco valore: “La ragazza – spiega “Novella2000” – era raggiante soprattutto per l’anello dal valore di 2 milioni di euro regalatole dal fidanzato. Già a Parigi, discoteca, lo aveva perso e ritrovato. Amici a lei vicini giurano però che l’anello sia farlocco: si tratterebbe di un diamante sintetico di poco valore”.

Balmain: la sua donna è tutta in bianco e nero (o quasi)

C_2_fotogallery_3091558_8_imageA Parigi in passerella sfilano le modelle di Balmain, con una collezione che è un inno all’eterno contrasto bianco-nero e con citazioni anni ’80. Spalle ampie, maglioni over, cinture alte, anzi altissime, e poi l’argento su capi e accessori, per una donna che vuole essere al centro dell’attenzione, sempre.

Chiara Ferragni chiude Instagram e torna dopo 24 ore. Ecco perché è sparita, ma i fan si sentono presi in giro

chiara-ferragni-spegne-i-social-per-24-ore-ed-i-fan-si-preoccupano_2097179 (1)Chiara Ferragni è sparita da Instagram per un giorno intero. Su Leggo.it vi abbiamo raccontato che tanto è bastato ai fan della Ferragni per avanzare ipotesi anche preoccupate su quanto potesse essere accaduto a Chiara. Ma al suo ritorno Chiara Ferragni non ha trovato l’accoglienza sperata: dopo aver pubblicato una Instagram Story in cui annunciava una pausa dai social, l’influencer è tornata – 24 ore dopo – con un post che ha scatenato polemiche.
«Ciao ragazzi, sono tornata su Instagram. Ieri mi sono presa un giorno libero, un detox digitale per rifocillare la mia mente e la mia pelle», dice Chiara in un primo messaggio. E infatti la foto che pubblica è proprio un’immagine pubblicitaria per una crema riparatrice da notte per il contorno occhi. «Questo settembre è stato il mese più impegnato della mia vita e siamo solo a metà. C’è stato il matrimonio, la New York fashion week quella a Milano, Parigi, sto filmando il mio documentario e c’è da fare il videoclip di Fedez», continua l’impegnatissima Ferragni, che è anche mamma di un bambino di pochi mesi. «Amo la mia vita, i miei amici, la mia famiglia e amo davvero il mio lavoro. Ma ogni tanto è importante prendere un giorno libero e concentrarsi solo sulla famiglia e gli amici», ha concluso.
Come di consueto accade sul profilo di Chiara Ferragni, i follower si sono divisi tra quanti sono convinti che la loro beniamina abbia semplicemente deciso di prendersi una sacrosanta pausa, così come dichiarato, e quanti invece sono molto più scettici e critici. In molti sono convinti che la pausa di Chiara da Instagram non sia stata altro che una mossa di marketing studiata da una brava imprenditrice, quale è la Ferragni, per poter rivendere il suo primo post dopo il silenzio (non a caso una pubblicità) a caro prezzo. Peccato che a qualcuno questa mossa non sia piaciuta, e parlando addirittura di perdita di credibilità da parte dell’influencer.