Bianca Atzei e le polemiche con Max Biaggi: «Rifarei tutto, il grande amore si vive una volta sola»

24274423_1602870166446459_7263966724733534208_n“Non sono innamorata. E’ difficile imparare a fidarsi, capire se gli altri in me cercano la donna o il personaggio. Il mio amore oggi è il lavoro, la musica”, Bianca Atzei torna a parlare della sua vita sentimentale e del suo passato rapporto con Max Biaggi.

La cantante infatti come riportato da Leggo.it dopo la fine della sua love story con Max Biaggi ha partecipato all’Isola dei Famosi dove ha trovato un grande amico, Jonathan Kashanian, ma non ha trovato l’amore. Bianca infatti è single e proprio ultimamente il suo ex, con cui non sono mai mancate frecciatine per la fine improvvisa della storia, è tornato a parlare di lei in relazione al suo incidente: “Avevo questi danni al polmone e fui sottoposto a un nuovo intervento – ha spiegato ospite a “Domenica In” – Durante quei momenti ho avuto accanto le persone più importanti: i miei genitori, i miei figli e i migliori amici. Lì capii che dovevo stabilire delle priorità, quelle erano i miei figli. Sono diventato più cinico, ma è stato una necessità, ho dovuto far soffrire anche delle persone che prima consideravo delle priorità e dopo non lo erano più”.

Bianca però, che le è stata vicina durante i momenti difficili e che non ha mancato di rispondere, non cambia la sua posizione: “Rifarei tutto, esattamente uguale – ha fatto sapere a “Diva e donna” – perché so cosa c’è stato di vero nel grande amore vissuto. So qual che ho dato, ma anche ciò che ho ricevuto. Ma so anche che l’amore grande, importante, si vive una volta sola. In futuro non potrò più cantare per un uomo una canzone d’amore (“Ora esisti solo tu”, portata a Sanremo) totale come quella”.

Miriam Leone: «Molestie? Bisogna dire chiaramente agli uomini che “no, vuol dire no”»

cut1294770894919.jpg--Miriam Leone sarà nelle sale a partire dal 13 dicembre con il nuovo film “Il testimone invisibile”, in cui recita insieme a Riccardo Scamarcio e Fabrizio Bentivoglio. Grazia, il magazine diretto da Silvia Grilli, per la cover story del numero in edicola questa settimana l’ha intervistata a proposito della sua carriera di attrice e dei 10 anni passati dalla vittoria a Miss Italia.
«Avevo 23 anni e non ero una bambina, anzi posso dire che ero la zia delle altre ragazze, e la mia vita è cambiata in un modo che fatico ancora a decifrare. Sono andata pensando: io lo so dentro di me che cosa voglio fare, e questa può essere una carta da giocare per emanciparmi e per andare via da questa realtà in cui stavo seduta davanti al mare a guardare l’orizzonte e aspettavo che succedesse qualcosa. Studiavo Lettere all’università, ma non sapevo che cosa avrei fatto della mia vita, ero senza futuro», racconta.
A partire dal caso Harvey Weinstein, il produttore accusato di molestie, il mondo del cinema è stato scosso da una serie di vicende che hanno coinvolto anche l’Italia, sulle quali l’attrice 33enne ha un’idea precisa: «Io lavoro benissimo con gli uomini, amo lo scambio, anche la battuta greve mi fa ridere, la prendo con ironia. La grevità della battuta che mi viene fatta appartiene a chi la fa, proprio non mi tocca. E sono la prima che spesso fa una battuta con una parolaccia, ma se c’è qualcuno che ha dei problemi, che non ha imparato a vivere e a relazionarsi, non ho intenzione di fargli da assistente sociale. L’importante è che ci sia la consapevolezza che non si può usurpare il diritto della donna a dirti di no».
E continua: «Ho apprezzato e aderito a Dissenso Comune e #nonènormalechesianormale. Dobbiamo rompere le scatole, sensibilizzare, fino ad apparire noiose, bisogna comunicare questo messaggio semplice: no vuol dire no».

Claudia Pandolfi: «Ho ricevuto avances da alcune donne, e le ho anche accettate»

lp_8861447«Sono eterosessuale, ma anche un po’ lesbica». Claudia Pandolfi rivela alcuni dettagli molto piccanti della propria vita privata, sostenendo di essere stata sempre una persona molto curiosa e di aver avuto dei rapporti sessuali anche con altre donne.
«Sì, ho ricevuto avances da parte di alcune donne, e in alcuni casi le ho anche accettate. Non ho mai avuto nessuna storia, sia ben chiaro, e pensate che il mio primo bacio, con una donna, lo diedi nel film Le amiche del cuore di Michele Placido» – ha rivelato Claudia Pandolfi a Spy, in un’intervista riportata anche da Tgcom24 – «Ho giocato anche io, con delle amiche, ma a me piace scoprire l’essere umano e poco importa l’identità».
Al settimanale, in uscita domani, l’attrice romana ha poi spiegato: «So di piacere molto agli omosessuali, forse è per via di una parte della mia personalità». Claudia Pandolfi, 44 anni, ha due figli: Gabriele, nato dalla relazione con Roberto Angelini, e Tito, avuto da Marco De Angelis.
In questi giorni, l’attrice è impegnata nella promozione di due produzioni a cui ha partecipato: il nuovo film di Leonardo Pieraccioni, Se son rose…, e la serie tv Baby, in onda su Netflix, ispirata alla vicenda delle prostitute minorenni dei Parioli.

Nadia Toffa cambia parrucca: si mostra mora e riccia a Le Iene. Le reazioni sul web

8_20181022100848Nadia Toffa si è mostrata a Le Iene con un look completamente stravolto: al posto del caschetto biondo a cui eravamo abituati, la giornalista e conduttrice bresciana ha sfoggiato una parrucca mora e riccia sorprendendo gli spettatoi. Sui social non sono mancati commenti divertiti di utenti che l’hanno paragonata a Cher, Maria Laurito e persino a Michael Jackson, ma anche messaggi di solidarietà e complimenti come il tweet di Elisa Isoardi: “gran donna Nadia.

Accessori moda: ecco i cappelli della primavera-estate 2019

C_2_fotogallery_3091778_17_image

Sulla testa delle modelle in queste settimane dedicate alla moda donna abbiamo visto un po’ di tutto: il ritorno del cerchietto bon ton, l’immancabile cappello di paglia, la veletta, i cappelli lavorati a mano con l’uncinetto, i foulard e perfino i caschi da pilota di auto. Ecco una carrellata di quanto hanno proposto i brand per la primavera-estate 2019.

C_2_fotogallery_3091778_34_image

Rihanna: “Orgogliosa del mio sedere e delle mie cosce”

Dopo aver scalato le classifiche, si è imposta anche al cinema con “Ocean’s 8”. Intanto negli ultimi tempi Rihanna è stata attaccata dagli haters per le sue forme diventate più burrose. Sul numero di settembre di British Vogue, la star ha raccontato del rapporto che ha con il suo corpo tutto curve e che non ha intezione di cambiare: “Sono orgogliosa di essere una donna di spettacolo con questo sedere e queste cosce!”.

rihanna-e-il-suo-corpo-mp4-1200x630

RiRi è la prima donna di colore a essere sulla copertina di Vogue Uk: The September Issue, il numero più importante dell’anno. L’intervista non è ancora uscita ma ne sono stati divulgati alcuni stralci.
La cantante rivela al magazine che tornerà presto in palestra, riprendendo ad allenarsi anche se spera vivamente di preservare il suo fisico curvy: “Sto per tornare in palestra e cose del genere, spero di non perdere il mio sedere, i miei fianchi o le mie cosce. Perderò qualcosa, ma non tutto. Penso alle mie tette. Ma, sai, tutto ha un prezzo. Vuoi avere un culo, però a quel punto hai anche una pancia”.
E alla domanda su cosa significa essere una pin-up Rihanna risponde: “Ok, stai chiedendo alla persona sbagliata. Non lo so, forse è perché io sono ‘thicc’ (donna tutta curve, ndr). Non lo so. Sono in questo ambiente dal 2005 e sono orgogliosa di essere una donna del settore con un culo e le cosce”.