Studentessa mette la verginità all’asta. «Voglio un milione e mezzo per un futuro migliore»

4157745_1650_mette_verginita_astaUna ragazza inglese di 18 anni, ha messo all’asta la sua verginità online. La decisione – ha spiegato – l’ha presa perché vuole costruirsi “un futuro migliore”. La diciottenne di Londra , si chiama Jade, e ha raccontato alla rivista Femail che ha grandi ambizioni per il suo futuro e in particolare “vuole aiutare sua madre”. La studentessa – base d’asta 100mila sterline – non ha mai avuto un fidanzato prima, ” mia madre mi ha sempre consigliato di concentrarmi prima sugli studi… e così ho fatto”.

Ha poi spiegato: “Ho deciso di mettere all’asta la mia verginità per aiutare mia madre a superare le difficoltà finanziarie”. La mamma di Jade, è una madre single e si è sempre presa cura della figlia da sola, “mi ha insegnato il rispetto per gli altri e il rispetto per me stessa. Ora mi piacerebbe restituire a lei una parte di tutto quello che mi ha dato in questi diciotto anni”. E ha poi aggiunto “vorrei potermi pagare le tasse per gli studi senza problemi”. Per il futuro Jade ha le idee chiare: “Mi piacerebbe diventare una imprenditrice, vorrei una attività tutta mia, che mi permetta di viaggiare in tutto il mondo e fare beneficenza”. Con questa decisione “voglio una vita migliore per me e la mia famiglia, e credo così che i miei sogni diventeranno realtà”. Ora spera di raccogliere 1.5 milioni di sterline dalla sua asta su jade-virginity-auction.webnode.com, “vediamo cosa accdrà”.

Milionaria 23enne cerca un fidanzato e offre 70mila euro all’anno: ecco i requisiti

4101903_jane_parker_milionariaUna ragazza di 23 anni, la più giovane vincitrice milionaria di sempre al concorso Euromillions, sta cercando un fidanzato. Non solo: il fortunato riceverà anche uno ‘stipendio’ annuale da 60mila sterline (quasi 70mila euro). L’annuncio, pubblicato sul web, non è passato di certo inosservato.
Il Mirror si è occupato dell’argomento: la giovane Jane Park, di Edimburgo, non aveva ancora compiuto 18 anni quando vinse la bellezza di un milione di sterline alla lotteria Euromillions. Da quel giorno, la sua vita è radicalmente cambiata: ha comprato una casa più grande per sé e per la madre, si è data alla pazza gioia tra lussi, viaggi e anche qualche ‘ritocchino’ estetico. Ma c’è una cosa che i soldi non possono comprare, o forse sì: l’amore.

Jane Park, infatti, da quando si è ritrovata quella fortuna ha avuto diverse storie, tra cui quella con Sam Callahan, un finalista dell’edizione britannica di X Factor. Una storia intensa, ma finita male, con tanto di tradimento da parte del musicista. Un grosso dolore per Jane, che ha iniziato a sospettare di essere corteggiata dagli uomini solo per via del suo ingente patrimonio. Per questo, come spiega un’amica, la ragazza ha deciso di pubblicare l’annuncio con tanto di compenso al fortunato fidanzato: «Non è sicura di essere amata per ciò che è o se per il conto in banca. Vive questa specie di ossessione con molta preoccupazione e vuole subito mettere le cose in chiaro».

Da quando è diventata milionaria, la ragazza si è ritrovata circondata da tanti corteggiatori. Il radicale cambio della sua vita, però, non le ha portato la felicità più autentica: quella dell’amore. Sono tanti, infatti, i pretendenti tutt’altro che disinteressati al cospicuo patrimonio di Jane. «La sincerità e la fedeltà per lei sono la cosa più importante» – spiega ancora l’amica al Mirror – «Quei soldi sono solo un piccolo prezzo da pagare».

Non sapeva di essere incinta, 18enne partorisce sul pavimento della cucina: «Era grande come la mia mano»

incinta-bambino_04163845La sua bambina è nata sul pavimento della cucina, ma lei non sapeva nemmeno di essere incinta. Milaois Murphy ha 18 anni e quando ha iniziato a stare male ha creduto si trattasse di un attacco di appendicite, poi però è nata la sua piccola Harper.
La bambina è nata alla 26esima settimana, quando si è accorta che qualcosa non andava la ragazza ha chiamato un’ambulanza che però è arrivata quando la piccola era già tra le braccia della madre. La ragazza, di Dublino, ha raccontato quello che è successo: «È nata sul pavimento della cucina. Quando è uscita, ha emesso un piccolo grido e poi ha smesso di respirare, così io ho dovuto rianimarla» ha detto al Sun, «Aveva le stesse dimensioni della sua mano, è scivolata letteralmente nei miei pantaloni».
Un parto improvviso e sicuramente imprevisto. Quando è arrivata l’ambulanza la neonata è stata messa in un sacchetto di plastica per essere tenuta al caldo. Per la giovane madre e il duo fidanzato è stato uno choc, ma piano piano hanno superato il trauma, dovuto anche al fatto che la bimba era nata prematuramente e ha avuto bisogno di attenzioni particolari. Oggi la coppia è felice per quello che è accaduto loro, sono orgogliosi di essere genitori, anche se con la scuola sarà tutto più impegnativo e difficile hanno scelto di affrontarlo insieme.

Va dal medico e scopre di essere incinta di 37 settimane: aveva fatto 2 test negativi

3962589_1533_lauraUna studentessa è andata dal medico perché i sentiva un poco giù e ha scoperto di essere incinta di 37 settimane, ormai vicina al parto. Laura Molloy, ora venticinquenne, di Dublino, non aveva alcun sintomo della gravidanza e aveva anche fatto due test risultati negativi. Un mese dopo la giovane ha dato alla luce il picco Finn che adesso ha tre anni.
«Temevo di avere un tumore», ha detto Laura in un documentario che è stato poi ripreso dal Daily Mail. Il medico le ah spiegato che avendo superato le 28 settimane l’ormone che rivela la gravidanza era diminuito e per questo i test risultavano negativi.
I medici hanno poi spiegato che il motivo per cui la pancia era così piccola dipendeva dal fatto che il feto cresceva dietro la sua placenta. Il travaglio è durato 18 ore. «Tre settimane prima stavo pensando a una vacanza che io e Luke stavamo progettando, ora non stiamo vivendo una vacanza, ma un bambino». La studentessa vive ancora con i genitori e il piccolo Finn e sta pensando di tornare al college.
«Cinque anni fa non avrei mai immaginato la mia vita in questo modo. Ma tutto quello che posso dire è che non riesco a ricordare un mondo senza Finn, e certamente non voglio mai vivere in uno senza di lui».

Bianca Guaccero: «A Detto Fatto porterò la mia esperienza di mamma single»

395804-thumbUn format che funziona non ha bisogno di grandi cambiamenti. E così, dopo sei seguitissime stagioni, il contenitore quotidiano Detto Fatto riparte – lunedì 10 settembre alle 14.00 su Rai2 – con qualche nuova rubrica, come il bollettino meteorologico “Che Ciacci che fa” curato da Giovanni Ciacci e uno spazio dedicato ai fatti di costume del passato attingendo nelle inesauribili Teche Rai, e alcune new entry, come Jo Squillo e Filippo Nardi per i consigli di moda femminile e maschile. Con una sola, grande novità: la padrona di casa sarà quest’anno Bianca Guaccero, che raccoglie il testimone da Caterina Balivo pronta a debuttare con un nuovo progetto su Rai1.

Emozionata per questa nuova avventura?
«Moltissimo. È un momento di grande cambiamento nella mia vita, a livello lavorativo e umano. Provo gratitudine, gioia, curiosità di misurarmi con qualcosa che per me è nuovo, le novità sono un elisir di giovinezza, mi mantengono viva. E sono molto concentrata: devo studiare, imparare cose, mi sento come se fossi all’università. Sarà come frequentare tanti corsi che non ho mai potuto frequentare: corsi di cucina, moda, trucco…»

Cambierà il programma, con lei?
«Il format è forte in sé, quindi non verrà stravolto. Diciamo che ci saranno cose che mi assomigliano un po’, piccoli inserti di spettacolo ma sempre in chiave autoironica, mettendomi in gioco. E poi ci sono delle mie passioni, come il fitness: ho trovato una formula nuova, dedicata a donne e uomini che non hanno tempo di recarsi in palestra e che potranno farlo in maniera professionale da casa. Vorrei essere me stessa più che posso: di solito interpreto personaggi mentre stavolta non avrò maschere e io per prima voglio conoscermi, insieme al pubblico.»

Cosa pensa che scopriranno i telespettatori?
«Una persona con le sue forze e fragilità. Sono una mamma single e porterò nel programma anche questa mia esperienza, magari parlando di come mi sono dovuta adattare a questa condizione nella vita di tutti i giorni.»

Per lei non è proprio un debutto alla conduzione: nel 2008 ha presentato il Festival di Sanremo.
«A Sanremo ho affiancato Pippo Baudo e Piero Chiambretti e ho imparato tantissimo. Stavolta ho una responsabilità in più perché ho l’onore di aver avuto questa fiducia e l’onere di mantenerla salda.»

A proposito di Sanremo, tempo fa ha detto che le piacerebbe un giorno partecipare come concorrente. Lo pensa ancora?
«Sì, non voglio rubare il mestiere ai cantanti ma vorrei portare una canzone rimanendo nell’ambito dell’interpretazione, raccontando dal mio punto di vista la storia di una donna che ha combattuto.»

Troverà il tempo per continuare a recitare?
«No, ma all’inizio del nuovo anno mi vedrete in un film di Sergio Rubini, un po’ surreale ma poetico, Il grande spirito: interpreto la ex fidanzata di Sergio, un’estetista un po’ particolare e a tratti un po’ greve.»