Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Moda: è primavera, osa il verde!

Il proverbio dice: “Chi di verde si veste, di sua beltà si fida”: insomma, pare che questo colore sia difficile da indossare e sia adatto solo a chi si sente molto sicura di sé. In realtà gli stilisti lo hanno proposto in molte versioni nelle loro collezioni per la primavera estate e ciascuna può veramente trovare la sua nuance e lo stile che sente più vicino a sé, che si tratti di uno smagliante total look o di una semplice citazione. Del resto, nella moda come nell’amore, tutto è permesso.

C_2_fotogallery_3010437_5_image
Secondo la cromoterapia e le discipline olistiche, il verde è il colore della natura, del regno vegetale ed è simbolo di rinascita, di primavera e quindi di speranza. Stimola, nella sue sfumature più delicate, la riflessione e la serenità, ma nelle nuance più brillanti, è anche portavoce di energia e di positività.

Precisione a tutti i costi – All’inizio del 2017 il Verde Greenery è stato proclamato Colore dell’Anno dalla società Pantone, fornitore internazionale degli standard cromatici professionali: questa particolare tonalità di verde-giallo è stata scelta proprio per la sua freschezza e capacità di evocare un nuovo inizio. Chi vuole essere sicura di centrare con esattezza la nuance sappia che il codice ufficiale del Greenery è Pantone 15-0343. Chi invece preferisce spaziare su tonalità diverse non ha che l’imbarazzo della scelta.

A tutta energia – Un look verde brillante è quello che ci vuole. Lo ha proposto, ad esempio, Versace nelle sua collezione primavera estate, per un total look di grande impatto e anche, per le più audaci, in uno sfolgorante abbinamento con il viola. Deciso e squillante è anche il verde proposto da Dsquered2, in capi dalle forme particolari, in accostamento ad altri colori e proposto anche per i sandali.

Toni romantici – Chi si sente in vena di delicatezza, ma apprezza le tonalità fresche dei colori pastello, può scegliere il verde acqua, proposto, ad esempio, da Ermanno Scervino per gli abitini leggeri e trasparenti, ma anche per un tailleur giacca pantaloni molto femminile. Più aggressivo e luccicante è invece la proposta di Etro, che comunque conserva i toni del verde acqua.

Sobrietà ed eleganza – Il verde oliva è un grande alleato di chi vuole vestire alla moda, ma senza essere troppo appariscente. Salvatore Ferragamo lo propone per abiti, chemisier e spolverini.

Fantasie e stampe – Max Mara, Prada, Gucci, Fay e Laura Biagiotti hanno proposto modelli in cui il verde è sfondo o cornice per altre suggestioni, come il jungle, il floreale o le geometrie. Una buona soluzione per concedersi al verde, senza esporsi troppo.

Accessori e citazioni – Il verde si presta anche a una presenza più discreta, come citazione o per un semplice accessorio. Bastano una borsa o una cintura, o un inserto nell’abito per soddisfare la voglia di colore, senza eccedere. Sì anche a un gioiello o a un bijoux, per illuminare il viso ed essere all’ultima moda. Se poi si possiede un conto in banca adeguato non ci sono dubbi: gli smeraldi sono sempre il massimo.

Moda: è primavera, osa il verde!ultima modifica: 2017-03-30T19:50:22+02:00da giorgio6614
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment